Il villaggio della Furfulčra: una vacanza alternativa

La storia: Progetto di vita per una comunità alpina


Alpeggio di Dassola
L'alpeggio di Dassola (Val Tartano - foto D.Benetti)

In Val Tartano è stato realizzato un intervento di restauro e di recupero di una contrada rurale a 1050 metri di quota (contrada Furfuléra).
Il progetto ha portato al risanamento conservativo di un intero insediamento alpino, di origine medioevale, con uso prevalente della pietra di elevato pregio ambientale, nel rispetto delle caratteristiche architettoniche e dei materiali originari e la valorizzazione ed il recupero funzionale di un alpeggio, soprastante il villaggio.
L'intervento è localizzato in una vallata delle alpi lombarde (Val Tartano), all'interno del parco regionale delle Orobie valtellinesi: tale vallata presenta un fenomeno di drammatico spopolamento e una situazione socio-economica depressa. L'obbiettivo è la realizzazione di un esempio pilota di eco-turismo compatibile con l'ambiente naturale e antropico, con il coinvolgimento della popolazione e delle maestranze locali.
Il villaggio è destinato ad alloggi per residenze settimanali. Sopra il villaggio, ad un'ora e mezza di cammino, la società che sta operando per il restauro del villaggio ha acquisito l'alpeggio di Dassola (75 ettari e 13 baite) che resterà, come ora, alla gestione del pastore affittuario; in esso è prevista la bonifica dei pascoli e la pulitura dei boschi e la sistemazione di alcune baite per brevi soggiorni onde valorizzare il prodotto caseario dell'alpeggio e in particolare il formaggio grasso tipo "Bitto". Sono disponibili attualmente 4 appartamenti bi-locali arredati e un salone comune con bar.
Per informazioni contattare :
E-mail: dabenett@tin.it
[Progetti] [Quaderni Valtellinesi] [Links Consigliati] [Home]
[L'Umana Dimora] [Pubblicazioni sulla Montagna]

Web author: Marchesi Enrico
E-Mail:marchesi@landscape.it