arch. Dario Benetti - Via Maffei, 1 - 23100 Sondrio

 

Progetto Recupero edilizio

Insediamenti rurali della montagna lombarda

 

COMUNITA' MONTANA DI VALLE CAMONICA

COMUNITA' MONTANA VALLE SERIANA SUPERIORE

COMUNITA' MONTANA VALLE DI SCALVE

COMUNITA' MONTANA VALLE BREMBANA

COMUNITA' MONTANA VALSASSINA, VALVARRONE, VAL D'ESINO E RIVIERA

COMUNITA' MONTANA ALTO LARIO OCCIDENTALE

COMUNITA' MONTANA VALTELLINA DI BORMIO

COMUNITA' MONTANA VALTELLINA DI TIRANO

COMUNITA' MONTANA VALTELLINA DI SONDRIO

COMUNITA' MONTANA VALTELLINA DI MORBEGNO

COMUNITA' MONTANA DI VALCHIAVENNA

 

Uno degli obbiettivi principali del lavoro svolto (in collaborazione con l'ing. Stefano Zazzi di Bormio) è stata l'individuazione e la successiva perimetrazione di alcuni insediamenti rurali della montagna lombarda che conservano integralmente le loro caratteristiche originarie. L'occasione si è sviluppata in coincidenza con gli studi per il "Piano di ricostruzione e sviluppo" delle aree alluvionate nel 1987, ai sensi dell'art. 5 della L.N. 102/90. 

Questo è stato possibile attraverso una ricerca approfondita in tutte le valli interessate, anche con il fattivo contributo delle istituzioni locali. Gli insediamenti, perfettamente integrati nell'ambiente circostante, ed espressione di esperienze costruttive maturate nei secoli, possono essere equiparati, nelle modalità di recupero, ai centri storici di valore monumentale; non si esclude, naturalmente, la possibilità di un riuso edilizio a scopo residenziale, ma questo viene posto in second'ordine rispetto alle esigenze di salvaguardia e di restauro.

Quasi sempre il motivo di conservazione dei nuclei va ricercato nella marginalità della loro ubicazione rispetto alle principali vie di comunicazione ed ai centri maggiori di fondovalle; il recente abbandono di queste contrade è uno dei fattori che ha permesso la permanenza nel tempo degli elementi tipologici altrove scomparsi o profondamente alterati. Del resto la volontà di recupero e valorizzazione di alcuni centri considerati è già in parte in atto e si manifesta nei programmi degli enti locali.

In sintesi il sistema degli insediamenti alpini individuato evidenzia uno dei principali caratteri dell'identità culturale lombarda e costituisce un modello di riferimento e un patrimonio di conoscenze per il recupero territoriale delle are montane ed anche per interventi di nuova edificazione:

La documentazione relativa ai nuclei è suddivisa per ambiti di Comunità Montana.






[Progetti] [Quaderni Valtellinesi] [Links Consigliati] [L'Umana Dimora]
[Il villaggio della Furfulèra] [Pubblicazioni sulla Montagna]

Web author: Marchesi Enrico
E-Mail:marchesi@landscape.it